Calo pc, consegne al minimo dal 2007

ROMA – In fase calante ormai da cinque anni, il mercato dei personal computer registra ancora un declino nel secondo trimestre di quest’anno, con volumi di consegne mai così bassi dal 2007. È quanto emerge dai dati preliminari della società d’analisi Gartner, secondo la quale le consegne globali sono state pari a 61,1 milioni di pc, mai così poche in dieci anni. Rispetto allo stesso periodo di un anno fa il calo è del 4,3%.

Non differiscono di molto i dati della compagnia Idc: 60 milioni e mezzo di consegne di pc, il 3,3% in meno di un anno fa.

Il colosso americano Hp, riporta Gartner, torna in prima posizione, incassando il quinto trimestre consecutivo in crescita. Le consegne sono aumentate quasi ovunque, soprattutto nel mercato interno. Al secondo posto, testa a testa, la cinese Lenovo, che ha registrato un crollo dell’8,4% rispetto a un anno fa. A seguire nella classifica dei produttori mondiali ci sono Dell e Apple.

Il calo del trimestre, l’undicesimo di fila in declino, secondo Gartner è da attribuire principalmente ai prezzi più alti dei computer causati dalla carenza di componenti per memorie e schermi a cristalli liquidi. Considerando la sensibilità dei consumatori all’aumento dei prezzi, spiega l’analista Mikako Kitagawa, “molti sono disposti a rinviare l’acquisto finché il prezzo non cala”.

Fonte usata: http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/hitech/2017/07/13/calo-pc-consegne-al-minimo-dal-2007_55af9820-3639-467c-80f8-bdf9f74753e1.html

SONDAGGI RETRIBUITI, CLICCA QUI