Microsoft pensiona Windows Phone 8.1

ROMA – Fine dell’era di Windows Phone, la cui quota di mercato a febbraio era comunque prossima allo zero.

Microsoft ha ufficialmente terminato il supporto al sistema operativo Windows Phone 8.1, a tre anni dall’uscita dell’aggiornamento che aveva introdotto fra le novità anche l’assistente vocale Cortana. Resta in vita, per ora, la versione “mobile” di Windows 10.

La fine del supporto era stata annunciata per tempo ma secondo alcune stime riportate dal sito The Verge, quasi l’80% dei telefonini Windows Phone sono ancora equipaggiati con vecchie versioni del sistema operativo (7, 8 e 8.1), tutti ora non più supportati. Sui modelli compatibili si deve passare a Windows 10 Mobile per continuare a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza.

Il futuro del settore telefonia per Microsoft è incerto: le vendite di smartphone con a bordo Windows Phone sono crollate sia nel mercato globale, sia sul totale del fatturato della compagnia. Nel giro di due anni si è passati da vendite per 1,4 miliardi di dollari sino ai 5 milioni registrati nel corso del terzo trimestre fiscale dell’esercizio 2017 dell’azienda, cioè i primi tre mesi dell’anno.

Non a caso Microsoft ha messo una pietra sopra anche ai telefonini della linea Lumia. In una recente intervista il ceo Satya Nadella ha comunque affermato che nell’orizzonte di Microsoft ci saranno ancora smartphone, anche se in formati diversi, magari sulla scia dei tablet 2-in-1 Surface.

Fonte: http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/software_app/2017/07/13/microsoft-pensiona-windows-phone-8.1_b2365b80-032c-45cb-99c6-7987c4c78d97.html

 

CLICCA QUI PER GIOCARE A WAR OF THUNDER